Ufo a Malpensa per sensibilizzare il pubblico alla raccolta differenziata

Dal 13 settembre è prevista all’aeroporto di Malpensa una nuova esposizione intitolata “Ufo a Malpensa” : verranno esposti oltre 300 aeroplani della collezione Ultra Flying Objects progettati da 75 designer, artisti e studenti presso il terminal 1 dell’aeroporto milanese.

Il progetto è stato organizzato da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo di Imballaggi a base Cellulosica, SEA e Volandia ed ideato da il Vespaio e Tam Tam con lo scopo di sensibilizzare viaggiatori, turisti e lavoratori al tema della raccolta differenziata anche in aeroporto.

Tra gli autori coinvolti figurano Alessandro Mendini, Stefano Giovannoni, Alessandro Guerriero, Matteo Ragni, Guido Scarabottolo, Ico Migliore e Mara Servetto, Olimpia Zagnoli e molti altri: il percorso si snoda dall’uscita della stazione dei treni al piano degli arrivi e raccoglie aeroplanini di piccole dimensioni appese al soffitto, enormi aeroplani di oltre tre metri e aeroplani di medie dimensioni con messaggi legati alla protezione dell’ambiente.

Durante tutta la durata del progetto saranno organizzati a Volandia laboratori artistici per i più piccoli per la costruzione di aeroplanini d’autore.

Ultra Flying Objects è una collezione aperta e libera in cui chiunque può scaricare liberamente i modelli degli aeroplanini dalla rete per stamparli e costruirli: tutti i modelli sono pubblicati sul sito www.ufoamalpensa.org

fonte: www.adnkronos.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *